Progetto « Genius Loci »

Una ricerca artistica in relazione al luogo.

​

Vi propongo la seconda edizione di un percorso iniziato l’anno scorso.

​

Foresta, mare, chiesa, grotta, parco, casa, museo, giardino …

Ogni luogo è diverso, abitato dal proprio «genius loci» o spirito del luogo. 

Alcuni luoghi collegano la terra al mare, altri la terra al cielo, altri ancora sono pieni di luce e di ombre, oppure ci invitano a connetterci con il sacro. 

Queste sono solo alcune delle caratteristiche,  ne esistono tante altre.

Inizialmente rimarremo in ascolto del luogo, proveremo a comprenderlo e ad accoglierlo, per potervi entrare rispettosamente.

A quel punto saremo pronti a stabilire un dialogo con il luogo stesso.

Dialogare significa riconoscere che siamo entità diverse.

Dialogare significa ascoltare prima di rispondere. 

Rispondere significa ricevere e aggiungere qualcosa di personale che si restituisce al luogo, e cosi via … 

Si tratta di un lavoro nel rispetto di sé e del luogo.

Una volta stabilito il dialogo, proveremo a dargli una forma tramite il movimento, la voce  e altre espressioni artistiche.

Proveremo a esprimere le nostre impressioni, individualmente e nel contesto del gruppo. 

Dopo aver ricevuto tanto dal luogo, saremo noi ad aggiungere e restituire quello che abbiamo ricevuto tramite una presentazione del nostro percorso alla “comunità” (amici, persone che abitano il luogo, parenti, passanti …)

​

Un lavoro in cui condividere l’esperienza di ciascuno di noi.

Una co-creazione nella ricerca. 

​

In pratica:

​

Non chiedo alcun compenso ma invito ciascun  partecipante a condividere la propria esperienza e i propri  talenti, facendo proposte esperienziali al resto del gruppo.

​

Le iscrizioni terminano il 30 aprile, così da poter confermare il numero di partecipanti  a Pian della castagna.

​

​

Per qualsiasi informazione:

Johan Dhaese

Cell IT: 00 39 338 173 20 92

j.dhaese@skynet.be

IBAN: BE42 7895 4487 2054

BIC: GKCCBEBB